Sabato 24 Ottobre 2015 si è svolto il seminario di introduzione al 60° corso internazionale di Medicina Omeopatica presso la Libera Università di Medicina Omeopatica (LUIMO) di Napoli.

Il seminario è stato presieduto dalla Dott.ssa Adele Alma Rodriguez, Fondatrice della LUIMO e concluso dal prof. Goffredo Sciaudone, Professore Emerito di Medicina-Legale nella Seconda Università degli Studi di Napoli.

Alla prolusione è intervenuto il dott. Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli, che ha portato il saluto della civica Amministrazione ed ha espresso il Suo personale apprezzamento per l’iniziativa che tende a riempire un vuoto per la latitanza nelle sedi istituzionali della possibilità di potersi perfezionare e/o specializzare nella medicina omeopatica.

Anche il Consigliere metropolitano Carmine Attanasio, nel portar il suo saluto, ha svolto un interessante intervento nell’ottica dell’utente della medicina omeopatica.

Di particolare rilievo le relazioni introduttive svolte dal Prof. Gennaro Rispoli, Primario Chirurgo dell’Ospedale Ascalesi sui “Primati della Medicina a Napoli tra il XVIII e XIX secolo dall’anestesia … all’omeopatia”; del dott. Carlo Melodia del CD della LUIMO su “Napoli crocevia storico per la diffusione della medicina omeopatica nel mondo”; del dott. Andrea Aversa anch’egli del CD della LUIMO “Il malato e non la malattia – apprendere la medicina omeopatica” e della dott.ssa Elvira Erman della LUIMO sull’esperienza della collaborazione tra Terra Prena e LUIMO sulla gravidanza e l’allattamento con trattamento omeopatico; dell’avv. Simona Molisso, Presidente della Consulta delle Elette del Comune di Napoli, sull’aspetto del diritto alla salute e della libera scelta informata. Infine delle potenzialità ed opportunità della medicina omeopatica veterinaria hanno trattato la dott.ssa Natalia Sanna, Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari di Napoli ed il dott. Bruno Brillante, Membro della commissione delle MNC dello stesso Ordine. È intervenuto anche il dott. Farese, Consigliere dell’Ordine dei Medici di Napoli che ha proposto di affidare alla LUIMO uno spazio nel Bollettino, Organo ufficiale dell’Ordine dei Medici, da dedicare alla medicina omeopatica. Infine il dott. Luca Scotto di Vettimo ha trattato del Farmacista di fronte al paziente omeopatico, stimolando l’immediato intervento del dott. Michele Di Iorio, Presidente di Federfarma Campania. A conclusione dei lavori il Prof. Goffredo Sciaudone ha parlato delle spinte innovatrici dettate dall’art. 22 del Patto per la salute vigente nel triennio 2014-2016 e dall’altro come questo corso sviluppi prospettive aperte dalla L. 341/90, dal D.L. 502/92 e più di recente dalla L. 43/06 che recando ”Disposizioni in materia di professioni sanitarie” mira a concretizzare nell’ambito delle professioni mediche il “professionista specialista”. Infine ha ricordato le novità apportate dal nuovo Codice Deontologico approvato il 18.07.2014 sull’art. 15 che in 4 commi raccoglie la summa delle Disposizioni dell’esercizio della medicina non convenzionale, sottolineando come questa non possa che essere affidata al Laureato in Medicina e Chirurgia e iscritto all’Ordine dei Medici.

Infine si è espresso contro le “bufale mediatiche” che si sono spinte a discettare di fantomatiche radiazioni dall’Albo per i medici nell’applicazione delle norma sulle vaccinazioni.

Nella sezione Gallerie sono presenti gli interventi del Sindaco Luigi de Magistris e della d.ssa Rodriguez. 

Il seminario è stato ripreso da Ansa il 27 ottobre: http://www.ansa.it/campania/notizie/2015/10/27/omeopatia-ora-anche-in-gravidanza_6103697e-8818-40ec-b5b9-40a0ca87eaf6.html

Per informazioni ed iscrizioni al corso triennale, scarica la brochure allegata.

 

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (programma605.pdf)programma605.pdf 0 kB